Molti sono i dubbi riguardo il tempo di conservazione dell’olio Extra Vergine d’oliva, cerchiamo di far chiarezza.

Innanzitutto l’olio Extra Vergine d’oliva non ha una data di scadenza ma la dicitura “da consumarsi preferibilmente entro…“. Questo perchè l’olio non scade ma potrebbe perdere alcune caratteristiche.

La vita media di un olio EVO non è lunghissima, dipende da diversi fattori, ad esempio la conservazione. Un olio a contatto con l’ossigeno infatti tende a rovinarsi molto più velocemente, così come una prolungata esposizione ai raggi solari. Pertanto si consiglia di conservarlo lontano da fonti di calore e al fresco.

La durata media è da considerarsi comunque di circa 18 mesi dalla data di imbottigliamento. Se ben conservato e ovviamente se si tratta di un Olio Extra Vergine di qualità può essere consumato anche successivamente dalla data riportata, con la probabile perdita di alcune caratteristiche.